Ein Ökologisches Projekt mit Kunst, Natur und Spiritualität

An ecological project with Art, Nature and Spirituality

Un progetto ecologico con Arte, Natura e Spiritualità

das aus der Notwendigkeit der Zeit als erlebbares Beispiel für eine zukünftige Kultur gedacht ist

L’ecologia puo cominciare nell`uomo

“Quando noi umani pensiamo alla natura e impariamo a sentire la natura, uno spirito elementale protettivo si costruisce naturalmente in essa”. ( H. Grill, L’Archai e la via delle montagne)

Nel frattempo, ci sono molte buone considerazioni e procedure per proteggere l’ambiente e preservare la biodiversità (delle specie) e pensare alla loro interazione. Tuttavia, manca ancora il rapporto reale delle persone con il loro ambiente naturale. Di solito si pensa alla protezione dell’ambiente separatamente dalle persone. Ma come possono gli uomini e la natura lavorare insieme in modo costruttivo?

La differenza tra consumo e contemplazione consapevole

L’uomo può costruire la natura, i luoghi o gli oggetti nel modo in cui guarda una cosa e nel modo in cui la incontra. Percependo consapevolmente una cosa, per esempio, una certa qualità come una forma, un colore, una composizione, e sperimentandola e trovandola bella, promuove quella cosa. Questa attività ha un grande valore.

Può succedere che una cosa sia oggettivamente bella, ma non la si nota molto e non la si vive come bella anche se la si guarda. Una casa o un’opera d’arte che è oggettivamente bella può ancora non sembrare bella. A seconda di come ogni persona percepisce una cosa, se la consuma o la percepisce con attenzione, ha un effetto di dare o di prendere. Consumando qualcosa, impossessandosi di essa, ne toglie lo splendore, la bellezza. La cosa non brilla più per gli altri.

Se si guarda coscientemente qualcosa in modo tale da esaltare la sua bellezza, allora si crea sostanza per questa cosa. La prossima persona guarderà la cosa con più attenzione al primo sguardo. La cosa sembra vivere di più. Questo potere nella percezione cosciente e attenta significa molto per la natura così come per la cultura. L’uomo può far rivivere una cosa, costruirla e farla irradiare per altre persone. Il risultato è, tra l’altro, un senso di rispetto e di trattamento dignitoso della natura, di un luogo o di una cosa. In questo senso, l’ecologia inizia nella relazione cosciente degli esseri umani con il loro ambiente.

A Naone, diverse aree sono lavorate individualmente

Quando si crea qualcosa come il design di un giardino, si sviluppano nuove forme, si costruiscono nuove formazioni e composizioni con le pietre, si aggiunge qualcosa alla natura. Si amplia la natura e si creano nuove forze vitali (forze eteriche). La progettazione artistica del giardino, la costruzione semplice con le pietre, la cura del prato, la lavorazione del legno, il lavoro con le forme così come la meditazione, il lavoro con i testi, gli esercizi di contemplazione e gli esercizi di yoga sono diversi soggetti in Naone. Molti progetti sono stati implementati sulla proprietà fino ad ora.

I cespugli di nocciolo nell’area marginale sono spinti indietro per prevenire l’invasione della boscaglia nell’area aperta. Questo crea luce e l’area complessiva appare più aperta e ampia. Sono stati creati anche spazi d’acqua (ruscelli, una piscina, uno stagno) e aree di coltivazione per cereali e verdure. Nella foresta, il legno della tempesta viene lavorato per creare ordine e il legno viene usato come legna da ardere. Un giro diverse aree è stata progettata per stimolare i sensi. Sono stati creati dei terreni acquatici (ruscelli, una piscina, uno stagno) e delle aree di coltivazione per i cereali e gli ortaggi. Nella foresta, il legno della tempesta viene lavorato per creare ordine e il legno viene usato come legna da ardere. Un giro con diverse aree è stata progettata per stimolare i sensi. I vecchi muri di cinta sono stati ricostruiti e sono state piantate varie erbe per la salute/nutrizione, la contemplazione e per ridurre gli insetti nocivi.

 

 

La lavanda è stata piantata accanto al sentiero di pietra

L’ordine, la struttura e il design animano lo sguardo delle persone e rinvigoriscono lo spirito elementare. E come risultato, piante selvatiche come il verbasco, i gigli e le specie di orchidee appaiono sempre più spesso. Gli animali selvatici (caprioli, cervi rossi, varie specie di uccelli) fanno anche un’apparizione, così come la lucertola smeraldo.

Si scopre che è necessario incontrare la natura con pensieri, idee e azioni attive.

“Più i pensieri fluiscono nella creazione da un’attività naturale e scelta, più la creazione guadagna un potere. Ma meno pensiamo alla natura, ai sentieri, alle montagne e ai loro elementi, meno possono beneficiare di noi per il loro potenziamento”.

(H.Grill)